>UNA PICCOLA REGOLA PER I LETTORI: Invitiamo tutti i gentili lettori che commentano nei post, di servirsi di nomi reali o fittizi purché vi distinguiate tra di voi, rendendo così i commenti più comprensibili.




sabato 17 dicembre 2011

Ricky Memphis NON tornerà mai più nel Decimo Tuscolano - sfatiamo questo mito.

Vignetta creata dall'autore del post, ai fini ironici di un messaggio rivolto al pubblico di Distretto. Tale frase non è stata proferita direttamente dall'attore, ma è una 'caricatura' di un messaggio ipotetico da parte del nostro grande Ricky Memphis.

Ho avuto modo di leggere nei commenti, utenti che dicono che la storia di Mauro Belli è ancora aperta, e leggo che Ricky non ha mai detto ‘no’ al ritorno del suo personaggio…ma così non è, la verità è ben altra.
Da parte del fan di Mauro Belli (cui sono anche io, ma ora sono un fan razionale), ingoiare il rospo di un suo non ritorno è pressoché impossibile, ma questa è la realtà. 
Se è vero che l’anno scorso vi erano state delle possibilità per rivedere Memphis in Distretto di Polizia 11, dopo quest' anno, dire che non tornerà mai più è dir poco. Memphis l’anno scorso visionò le sceneggiature di questa serie, e per fortuna, e lo ripeto, per fortuna che non ha accettato, vi immaginate che scempio? Già abbiamo visto il risultato col ritorno di Giulia Corsi (Claudia Pandolfi) e ci è bastato.
Dobbiamo rassegnarci al suo ritorno, e credeteci, è meglio così; un personaggio come lui se tornasse ora equivarrebbe a sminuirlo e a ridicolizzarlo, senza considerare che al suo fianco non ci sarebbe più nessuno degli storici, lo stesso Ricky Memphis in un’intervista ha asserito: Non lo seguo, ormai non lo riconosco più, dice l’ispettore Belli. Al ‘centro’ della sfida un ‘incosapevole’ Ricky Memphis, che ha dichiarato di non sapere neanche di essere stato collocato da RaiUno contro il suo ex Distretto. Neanche lo sapevo, ha detto Memphis, che ha poi aggiunto: Non lo seguo, ormai non lo riconosco più. Ma lo dico senza polemica: semplicemente ormai non c’è più nessuno dei ‘nostri’. (fonte Televisionando).
Lo stesso Ricky non riconosce più il Distretto di Polizia in cui si è fatto conoscere, e ne ha ben donde, praticamente è rimasto solo Ugo Lombardi (Marco Marzocca), tutti gli altri non ci sono più, e in verità facciamo fatica anche noi a riconoscere il nostro Distretto.
Ma torniamo alla questione del ritorno di Ricky nel Distretto: sicuramente ha gravato molto il fatto che negli anni si è giocati troppo sul “torna e non torna”, sia da parte della produzione che da parte dell’attore che forse all’inizio sarebbe voluto tornare, chissà, ma di sicuro la verità non la sapremo mai, non sappiamo i contratti che ci sono, come vedeva veramente Memphis il suo ritorno ecc…può essere, cosa che ho sempre pensato, che magari Ricky sarebbe voluto uscire definitivamente in Distretto 6 senza il montaggio della scena finale dove c’erano gli agenti della DIA, e magari qualcuno ha insistito che quella scena fosse girata per lasciare uno spiraglio aperto, e Ricky avrà detto: “fate come ve pare.” Non sapremo mai come siano andate veramente le cose, ma dobbiamo metterci il cuore in pace su questa storia, dobbiamo accettare che Ricky ci ha dato tanto nel Decimo Tuscolano, ben sei anni è stato nel nostro Distretto, mica pizza e fichi! E credo che quest'attore in sei anni ci abbia dato tutto, ci abbia fatto emozionare, commuovere, ridere, riflettere e crescere insieme a lui, cos'altro potrebbe darci ora? Se tornasse sarebbe veramente controproducente per lui e per tutto il resto.
Ora l’attore è cresciuto professionalmente, lo abbiamo visto in questi ultimi due anni praticamente ovunque, abbiamo scoperto altre doti recitative di quest’ultimo, e sta via via crescendo nel mondo del cinema e della tv la sua presenza, e sono contento così, vedere il nostro beniamino diventare sempre più bravo è una gioia.
E un’altra cosa, scrolliamo di dosso l’etichetta di Mauro su Ricky, è vero che molti di noi lo conoscono per il ruolo dell’Ispettore Belli, ma se continuiamo a guardarlo così, non potremmo mai accettare le sue superbe doti recitative quali sta dimostrando di avere.
Ricky ci ha dato molto in Distretto, ma sta continuando a darci molto nel resto dei suoi lavori.

Ispy

10 commenti:

  1. Non posso che essere d'accordo con te in tutto e per tutto Ispy! Hai perfettamente chiarito la situazione spiegando come è realmente la situazione. Io sono un fan sfegatato di Ricky e l'ho conosciuto grazie a Distretto, ma sta di fatto che dietro vari contratti, accordi e simili ci possano essere tante sfumature, tante spiegazioni che noi non sappiamo e mai sapremo. Da suo fan adesso sono felicissimo che stia continuando a lavorare in tanti altri prodotti! E penso anche chi è fan davvero di questo attore sia ormai riuscito a cancellare del tutto l'etichetta "Mauro Belli" che ancora gli viene data.
    I miei complimenti Ispy! Post perfetto!

    Gius

    RispondiElimina
  2. Grazie amico mio, era doveroso scriverlo un post del genere, prima che si sparga il virus del ritorno di Belli, che torna puntuale ogni anno.

    Ispy

    RispondiElimina
  3. E hai fatto benissimo, basta con le solite voci sul web. Ogni anno è sempre la stessa storia e alla fine si scopre sempre che è una bufala!

    Gius

    RispondiElimina
  4. ciao Ispi, Gius e tutti gli altri. Intervengo solo per un commento "linguistico": in romanesco la parona NON si dice "NUN" e non NU come è scritto sul simpatico post.
    MA NUN TE PROCCUPA', TANTO NUN SE N'ACCORGE NISUNO.
    Ciao ragà e sempre forza Ricky (che è anche un bravissimo poeta). Sergio

    RispondiElimina
  5. Dai che il prossimo anno torna il nostro mitico Mauro Belli! ahahahahahahaahahahahahahahahahaha....cmq Ispy te sei scordato la N nella vignetta di Ricky " lo volete capì che a distretto nuN ce torno" ;-)

    RispondiElimina
  6. Grazie per l'accoretezza, modifico subito, ma io non sono romano, risolto l'arcano! Ci ho provato. ;^)

    Ispy

    RispondiElimina
  7. l'occidentale19 dicembre 2011 13:18

    ricky memphis si è dimostrato solo un ostinato che non ha nessuna sensibilità e maturità per i suoi fans. Francamente nel ritorno di Giulia nella 10ma serie non ci in visto nulla di anormale o di forzato. È tornata per svolgere un indagine a fianco di Luca e mi chiedo dove sia tutto questo strano stupore. Sicuramente la sceneggiatura che Ricky memphis ha letto non riguardava la storia e la linea gialla di quest'anno. Era probabilmente una storia legata al suo ritorno e non c'entrava nulla con corallo. Non è possibile che in così tanti anni che tutti invocano un suo seppur parziale ritorno magari come protagonista di una ipotetica linea gialla non abbia avuto la compiacenza di accontentare i fans. È inaudito. Inoltre un suo ritorno ipotetico sarebbe più realistico di quanto non lo siano certe vicende e certe scene proprio in distretto. Inoltre memphis ha sempre detto che il suo personaggio è morto ma non mortissimo e che un suo ritorno potrebbe essere possibile.

    RispondiElimina
  8. @l'occidentale: che il ritorno di Ricky sia più credibile di altre cose che si vedono in altre fiction, ci può anche stare, ma ricordiamoci che stiamo parlando di un poliziesco, e l'ispettore Belli manca all'appello dal 2006 (sesta stagione), e un ritorno, ora, sarebbe veramente di cattivo gusto, poiché non vi è nessuno della vecchia guardia (poi hanno ucciso pure Luca), e l'attore ha fatto più che bene nel non tornare in quest'undicesima serie. Forse non ci rendiamo conto, questo perché siamo lontani dal mondo delle sceneggiature, della produzione e degli attori, ma un ritorno di Memphis oltre che costa tantissimo, richiede quantomeno il ritorno di Tirabassi e Pandolfi a dire poco, e onestamente ora, non avrebbe senso.
    Il ritorno di Claudia dell'anno scorso è stata sicuramente una grande dimostrazione di affetto per noi fan, io stimo la Pandolfi, la apprezzo, ma purtroppo l'anno scorso il suo ritorno ha lasciato più buchi che altro, creando molta confusione sulla linea gialla che ha intaccato anche quella della quarta serie, che a mio avviso è la più riuscita. Tornando a Memphis: Ricky ha senz'altro giocato un po' sul suo ritorno, ma le circostanze le ho scritte nel post, magari sarebbe pure voluto tornare, ma se non c'è più nessuno, si metterebbe in ridicolo il personaggio dell'ispettore Belli, che ha bisogno di una sceneggiatura con i contromaroni, e se ci si affida agli sceneggiatori di quest'anno, sarebbe un disastro. Credo che le menti più perspicaci e attente, avranno sicuramente capito che un suo ritorno non è più possibile, l'unica speranza, anche se la vedo a dir poco difficilissima come cosa, sarebbe uno spin-off stile 'carabinieri - sotto copertura', lasciano perdere la dodicesima serie e impegnandosi nel creare due, o quattro puntate sul mistero Mauro Belli, con Tirabassi e Pandolfi, credo sia una cosa molto bella, anche se, ripeto, credo sia difficilissimo.

    Ispy

    RispondiElimina
  9. l'occidentale19 dicembre 2011 22:24

    @ispy sicuramente hai ragione sul fatto che il ritorno di Memphis richiede una super sceneggiatura, ma il punto di partenza c'è ed è pure buono. I due della dia che parlano con il chirurgo nel finale di ddp 6. Un'idea ce l'ha data proprio il commissario Brandi proprio all'inizio di ddp 11. Ricordiamoci che Brandi anche se non figurava morto era un infiltrato e lo è stato per tre anni. Non potrebbe esserlo anche Mauro Belli? È proprio il fatto che sia passato qualche anno che renderebbe credibile la cosa. E questa è solo una delle tante sceneggiature tutte credibili e tutte convincenti. Hai ragione che è irrealizzabile in primis perché con Memphis dovrebbero rientrare Tirabassi con la de santis e Fiorentini rispettivamente Germana e Tiberio. Io penso che con vecchi e nuovi ne verrebbe una serie proprio avvincente. Poi c'è la testardaggine che non ho mai capito di Memphis, e non la capirò mai. In questi anni ha fatto quello che ha voluto se accettasse di nuovo il ruolo di Mauro Belli anche solo per qualche episodio non credo che i suoi progetti andrebbero in fumo.

    RispondiElimina
  10. Sono d'accordo su tutto quello che hai scritto.

    Ispy

    RispondiElimina