>UNA PICCOLA REGOLA PER I LETTORI: Invitiamo tutti i gentili lettori che commentano nei post, di servirsi di nomi reali o fittizi purché vi distinguiate tra di voi, rendendo così i commenti più comprensibili.




martedì 17 gennaio 2012

Distretto di BEFFEria! - Il trattamento riservato ai fan -



Un piccolo post parentesi, perché uno vuol far finta di nulla, ma poi si accorge che qualcosa non va: leggo in svariati blog (che non cito per correttezza), personaggi di Distretto che vengono ribattezzati così: Simone Corrente diventa Simone Torrente, Giorgio Tirabassi diventa Giorgio Tiraboschi, poi abbiamo svariati  blog che davano anticipazioni per la quattordicesima e quindicesima puntata di Distretto (!!!), mentre come ben sapete le puntate sono 13 dal 2002 (Ddp3). Distretto ha perso spessore non solo in tv, ma anche nei blog cui, parlare di questi prodotti, è un servizio ed un lavoro che svolgono, mentre noi tre redattori, che non guadagniamo nulla, prestiamo un servizio di passione attraverso questa piattaforma, e la ricompensa è la vostra copiosa presenza. (Non è un paragone, è ovvio che c'è chi lavora per i blog e non conosce la serie come noi, ma almeno un po' di professionalità, è vero che è chiusa, ma almeno un occhio di riguardo in più.)
Vi sembra giusto? Ora i blog sono tutti impegnati ad annunciare Cento Vetrine che arriverà da Domenica sera, spendendo due righe per ricordare che Distretto è chiuso, una serie undecennale trattata come una mini fiction turca! Ma dai! Queste cose non si possono sopportare. Distretto è finito con due righe della Nesbitt e un paragrafetto di Valsecchi, pregno più di pubblicità dei nuovi prodotti Taodue, che per l'addio a distretto! Bel trattamento vero? Noi siamo amareggiati, poiché dal 2000 gli diamo i punti audience, ed anche, soprattutto, la nostra passione e interesse. Ecco come ci ripagano cari amici, questo valiamo, oltre al danno anche la beffa.
Ma vi rammento che questo blog, trainato dalla PASSIONE per la serie, vi regalerà un super mega post con video annesso nella giornata di Giovedì 19 Gennaio, alla faccia di tutti quanti! (Scusateci, ma quando ci vuole ci vuole!)

Ispy

19 commenti:

  1. ahahhahahahah Giorgio Tiraboschi bellissimo!!

    RispondiElimina
  2. a questo punto, almeno per quanto mi riguarda, un sonoro "chi se ne frega".

    DELUSAdaDistretto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'occidentale17 gennaio 2012 22:26

      carissima delusa da distretto il chi se ne frega è una conseguenza obbligata ed è fin troppo comoda. Il fatto è, che se si vuole commentare la fine della fiction bisogna farlo con la giusta ottica. La serie è finita malissimo e in un modo assurdo. Tutto è cominciato con l'uscita di scema di di quel mulo di memphis fino alla stupida morte, che come dice moz è stata inutile assurda e senza una logica. Ma più che altro è finita con il poco rispetto nei nostri confronti che volevamo un finale ben diverso. Io spero che prima o poi a qualcuno venga l'idea di terminare bene con un film tv per chiudere onorevolmente risolvendo tutto ciò che è rimasto di insospeso. Qualcuno ce lo deve.

      Elimina
    2. l'occidentale, hai detto bene, è finita malissimo e in un modo assurdo. per me, da ex appassionata, è FINITA. Non ne voglio sapere proprio più niente, il mio "chi se ne frega" viene da lì.
      Se proprio vuoi continuare a sperare in un film tv, fai pure. Io non voglio dedicare neanche un secondo del mio tempo a gente che ha distrutto una serie e che avrebbe potuto rimediare a tanti errori fatti in passato, e non HA VOLUTO farlo. Non risolveranno niente, è finita così e basta. Non ci devono proprio niente dal loro punto di vista: se avessero tenuto al loro pubblico, avrebbero fatto una undicesima serie almeno decente, e non avrebbero provato a prenderci in giro (vai a riguardare il promo estivo e mettiti a ridere) sfruttando il nome di distretto.
      Poteva finire in tanti modi, sia come undicesima serie sia come fiction, e hanno scelto il modo peggiore per chiuderle entrambe. Quindi, "chi se ne frega".

      DELUSAdaDistretto

      Elimina
  3. Il problema è che a giorni smonteranno (se non hanno già iniziato a farlo) tutto il set ! Se avessero voluto fare un film credo proprio che non l'avrebbero smontato !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non hanno speso due lire per una sparatoria decente, per un inseguimento, per una esplosione, figuriamoci se spendono soldi per fare un film!

      DELUSAdaDistretto

      Elimina
    2. l'occidentale18 gennaio 2012 09:58

      c'è poco da dire, purtroppo avete ragione. La mia è solo una flebile speranza da fan della fiction. Da un certo punto di vista anch'io dico chi se ne frega.

      Elimina
  4. calcolate che io sono fan quanto voi...per me distretto ha dato molto è stato un compagno d'avventure anche nei momenti difficili quindi diciamo che mi sono già rassegnato da qualche anno e faccio finta di niente....quindi anche per me chissenefrega

    RispondiElimina
  5. Io spero, davvero, che Valsecchi capisca l'importanza di DdP e decida quantomeno un doppio episodio finale, anche da realizzarsi più in là.
    Spero che capiscano che DdP deve avere una conclusione degna...
    Ovviamente se smontano il set, è davvero finita. Io l'avrei tenuto, come museo Taodue in generale, in ogni caso... Vabbè, fantasie.
    Godetevi XIII Apostolo, RisRoma, Sam ecc... che tanto potrebbero fare tutti questa bellissima fine.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo spero anche io moz, lo spero davvero perché se così non sarà come comunque facile che sia, il rispetto è molto poco. Purtroppo non ci si rende conto che distretto non è finito è stato solo brutalmente interrotto. Tutto ancora è da compiere e Mauro Belli per me non è morto.

      Elimina
  6. non miarrendo voglio distretto di polizia 12,di fronte alla petizione con tante firme,forse anche ricky memphis cambiaera idea.

    RispondiElimina
  7. prima di emettere giudizi, belli o brutti che siano, bisognerebbe essere informati su ciò che realmente accade dietro le quinte della serie: non solo, vorrei aggiungere anche qualche info per tutti i fan.

    1) L'uscita di scena di Memphis non è dipesa dalla produzione di DdP nè da Mediaset.
    2) Effettivamente hanno 'smontato' dal set solo i materiali in noleggio, e cioè telecamere, luci, impianti audio, ecc, ecc....vi garantisco che lo scenario è ancora là, al teatro 11 di cinecittà...
    3) La pochezza della 11a serie è inconfutabile ma le colpe sono da imputare a:
    - organi di Polizia, che a pochi giorni dall'inizio delle riprese di DdP 11 bloccarono l'utilizzo delle 'armi' di scena perchè ritenute non 'sicure': la produzione ha dovuto lavorare giorno e notte per riscrivere sceneggiatura e dialoghi eliminando la maggior parte delle scene con sparatorie;
    - mediaset, che ha progressivamente ridotto i budget nelle ultime tre serie: alcuni attori che si erano identificati per le serie non sono stati 'acquistabili':
    - alcuni attori scelti (serie 9, 10 ed 11) che non erano all'altezza o che semplicemente erano fuori luogo (i nomi fateli voi)
    - alcuni attori che avevano riscosso successo presso il pubblico (serie 7, 8 e 9) che non sono stati confermati:

    Questi sono solo alcuni fatti che mi preme riportare per precisone: ero lì e quindi parlo con cognizione di causa...

    RispondiElimina
  8. il set è sempre li al teatro 11 di cinecittà e Memphis se n'è andato lui dalla serie....c'ero e quindi lo so

    RispondiElimina
  9. Beh, che ci sono delle cose dietro lo si poteva sapere.
    Non immaginavo la questione delle armi, cavolo.. e come fanno allora per le altre serie che sono tutta una sparatoria?

    In ogni caso, è un sollievo sapere che il X Tuscolano è sempre lì... chissà, magari un giorno potranno chiudere le storie del Distretto in modo degno...

    Ma nell'ambiente si dice qualcosa?

    Moz-

    RispondiElimina
  10. Da quello che so non è previsto un continuo della serie e tantomeno un film-tv

    RispondiElimina
  11. Sicuramente non per adesso.
    Però dai, hanno riesumato Ultimo, prima o poi magari riapriranno le porte del Decimo Tuscolano...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La speranza è sempre l'ultima a morire... anche se il progetto DdP è chiuso, già il fatto che il set è ancora lì può significare qualcosa, anche in un futuro remoto...

      Moz-

      Elimina