>UNA PICCOLA REGOLA PER I LETTORI: Invitiamo tutti i gentili lettori che commentano nei post, di servirsi di nomi reali o fittizi purché vi distinguiate tra di voi, rendendo così i commenti più comprensibili.




sabato 14 gennaio 2012

Distretto di Polizia - l'ultimo atto di una storia?



Stiamo smuovendo mari e monti per salvare il nostro Distretto di Polizia: raffiche di email, petizioni, suppliche, quasi a metterci in ginocchio, ma secondo voci dirette ma non ufficiali, la decisione della chiusura è già stata presa, e i tecnici di troupe si trovano già nel mondo della disoccupazione insieme a mezz’Italia, disoccupazione causata dalla chiusura del prodotto fiction più longevo d’Italia.

Sono molti a rimetterci, e non solo noi fan ovviamente, per cui la drammaticità della questione raggruppa veramente tante persone, ma non mi stancherò mai di dire che non si è creduti fino in fondo in questa serie, che è stata utilizzata come un tappabuchi dello sfortunato palinsesto domenicale, ormai distretto interessava per i numeri e non per la qualità e la credibilità delle storie che negli ultimi due anni hanno assunto caratteristiche irreali per tanti motivi.
Ma questo non vuole essere il post della critica, perché ce ne sarà uno ben farcito subito dopo la fine dell’undicesima serie, ma questo è un post quasi d’addio, poiché nonostante l’ufficialità della chiusura della serie ancora non venga data, per ignoti motivi, in tanti conoscono l’esito alla domanda: ‘Distretto chiude?’
Noi ragazzi ci abbiamo creduto, ci abbiamo sperato, con Distretto di Polizia abbiamo sognato, pianto, riso, creduto, molti addirittura hanno subìto il fascino della divisa e sono entrati in polizia proprio perché questa serie ha instillato nel sangue degli appassionati una vocazione per questa importante forza pubblica governativa, ci ha dato veramente tanto, non possiamo negarlo, ma per ogni sogno che si rispetti, per ogni momento di felicità, anche il più lungo che sia, tutto trova una fine, e noi l’unica cosa che desideravamo, non era che distretto durasse per l’eternità, ma che fossero chiuse tutte le storie ancora aperte, che fossero date spiegazioni su ‘scomparse’ di personaggi importanti, e una doverosa e definitiva conclusione a tutte le storie, purtroppo se questo prodotto agli esordì partì in quinta, la chiusura non sarà uguale, lascerà tanti buchi, tante incongruenze, e soprattutto tanta amarezza a chi per undici anni ha creduto in questa serie che tanto ci ha appassionati.
Quindi, domani sera potrebbe andare in onda l’ultimo atto di una storia durata undici anni, sicuramente un’ultima puntata che non donerà giustizia alla serie e che non avrà nulla di epico e di commemorativo, ma che somiglierà purtroppo alle altre puntate insipide di questa undicesima serie, ma nonostante tutto, voglio ringraziare tutti coloro che hanno lavorato con e per Distretto, dalla produzione, agli attori, registi, tecnici, sceneggiatori, e tutti coloro che hanno collaborato, ma lasciatemi dire, che per me Distretto di Polizia è finito con l’ultima puntata della nona serie. 
Un doveroso enorme grazie va a Claudia Pandolfi, per il regalo che ci ha fatto l'anno scorso, una grande attrice, una grande persona, una grande donna, che ha creduto nei suoi fan e che è tornata per salutarci, grazie di cuore Claudia.

Ispy

14 commenti:

  1. Da buon fan di Distretto Di Polizia dico BASTA, non voglio assolutamente una dodicesima serie...a parte che ha stancato proprio poi propongono le stesse cose non sanno più cosa inventarsi cioè basta davvero. attori che tra l'altro non reggono...ma chi li prega di andare avanti..cioè fermateli qualcuno fermi Questo prodotto...ma invece di firmà salvate dicendo basta perchè non sperate che se ne fanno un'altra si ritornerebbe ai livelli delle prime stagioni....ma manco al livello della 7 si arriverebbe...ormai si segue questo passo....quindi se la fanno sarà come la 11 e ha senso? chi mi conosce sà....sapete benissimo soprattutto miki sà quanto io ami distretto e per essere così severo con il mio programma preferito vordì che un motivo ce stà...gli abbiamo dato tempo sperando in una spiegazione su questo cazzo di mistero su Mauro Belli e non ci è stato spiegato e mo a distanza di 5 anni anche se volessero far ritornare a Mauro non reggerebbe per una serie di motivi 1) perchè il caso è troppo lontano 2) perchè stonerebbe con i personaggi...se deve tornà Ricky Memphis COME MINIMO.. COME MINIMO EH? devono tornà Roberto, Giulia, Tiberio, Germana, Anna, (Luca) cancellando la serie proprio perchè sarebbe da cancellà Fatta proprio malissimo...che poi con sto cattivo che a me fa sorridere...no ma poi proprio la storia che è troppo scontata banale facile facile cotta e magnata....quindi dico basta con distretto può finire tranquillamente quì....non scocciate a questi della taodue, registi ecc perchè non è veramente il caso di proporre un'altra serie.....facessero sennò un pò di pausa in modo tale che possono pensarci meglio...scegliere belle trame, attori più adeguati e non Renzi, Monti, Calabresi che me fanno proprio ride li dentro non è posto loro proprio....adesso il futuro è Squadra Antimafia la rovineranno? ma sicuramente...però secondo i lmio gusto personale a me la fiction piace al di là che sia un'americanata però almeno non si dorme!!!è parecchio movimentata e l'adrenalina c'è....distretto E' MORTO.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, è diventato un po’ stancante Distretto. Ad un’altra stagione come la 11 (o addirittura anche peggio) preferirei la DEFINITIVA chiusura. Sul mistero di Belli non si è scoperto più una beata Minchia, perché hanno fatto quell’cazzo di Flashback alla fine della stagione 6? Che senso ha fatto quel Flashback? Il senso di un cazzo ha fatto. Se Mauro dovesse tornare in una dodicesima alternativa stagione, Luca e Roberto sono un dovere di stare anche nella dodicesima stagione, poi appunto devono tornare i famigliari dei vari, cioè i famigliari di Mauro e Roberto, di Luca no poiché non ne ha (più). Il cattivo fa ridere anche a me, e mi ci sono affezionato a Corallo e Luca per me era il migliore di Distretto. T’immagini mi ci sono affezionato all’assassino killer di Luca, pazzesco! E tutto perché questa stagione è un’emerita MERDA! L’antimafia di Palermo l’ho iniziata a seguire solo dal 2011 (terza stagione) e non e paragonabile a Distretto. C’è tutto quello che deve avere una serie poliziesca, e anche L’AZIONE! Distretto come dici tu e MORTO, e deve chiudere!

      Elimina
  2. Non sono assolutamente d'accordo Andrea, mi dispiace, ma non posso esserlo altrimenti non sarei fan.
    Distretto non ce la fa per i motivi elencati, gli attori sono bravi, Ragno e Renzi sono bravissimi, lo è anche Calabrese, un po' meno la Monti, è vero, ma tutto dipende dalle trame, tutto qui.
    Io spero ci sia una dodicesima serie o un spin-off, che sia conclusivo e che sia soprattutto commemorativo, cosa non fatta nelle ultime due stagioni.
    E' più che ovvio che distretto doveva finire alla decima stagione, poi qualcosa è successo, si diceva che l'undicesima stagione non sarebbe stata al x tuscolano, invece sono rimasti lì.
    Non sapremo mai cosa avevano in mente, ma devono produrre una serie conclusiva, sennò distretto per me finisce alla nona stagione.
    Ispy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli attori sono bravi, ma non ci stanno in quella trama. L’unico che ci sta è Ragno, l’altri no. Calabresi e Monti forse un po’, anche se la Monti come hai detto tu un po’ meno, perché sembra “La bella addormentata nel bosco” (non sempre). Renzi non c’è lo vedo per niente a fare il Vicequestore. Ci avrei visto Claudio Gioè, lui si che sarebbe stato una guida ottima per il X. In uno spin-off ci spero anche io e non sai quando, perché quasi ogni serie ha uno spin-off. Mi basta uno spin-off di 2 stagioni con 12 episodi a stagione. La storia della chiusura alla fine della decima stagione l’avevo sentita anch’io e non so perché non hanno chiuso e perché non si sono trasferiti come avevano detto. Secondo me avrebbero avuto più successo se fosse cambiato tutto (cioè e cambiato tutto, ma nel senso che dovevano cambiare anche commissariato).

      Elimina
  3. Si ma anche io vorrei una serie conclusiva fatta degnamente ma purtroppo non sono in grado di farla..quante volte gli abbiamo scritto in privato me compreso...e infatti i risultati si sono visti...mazza come ci hanno ascoltato...pensi che ci ascoltino anche per la 12? naah per questo dico basta...basta con le prese in giro...chiudiamola quà con la 11....lo so chiusa male ma almeno chiude perchè tanto non miglioreranno mai....prima ne stav oparlando anche ocn giuseppe sarebbe bello magari fare una mini serie stile ultimo di 2 3 episodi concentrata tutta su Mauro Belli...ecco questo magari sarebbe l'ideale....ma l'udea di avere altri 26 episodi noiosi come la 11 e be insomma io ci penserei n'attimino

    RispondiElimina
  4. Su questo sono d'accordissimo! Andrè, ma tu sei Andrea B.....? ^^

    Ispy

    RispondiElimina
  5. André, SAM è un'americanata bella e buona, solo la st.1 può essere pari a DdP, la seconda e specie la terza sono totalmente improbabili...
    Non è quella l'azione che cerco in DdP, nè le sparatorie. Parlo per me, ovvio.
    DdP1 era ricco di suspance, pochissimi colpi di pistola, per dirti... serve tensione, emozione, devono far risaltare i momenti di crisi, di gioia, di felicità, di dolore...
    E' questo che è mancato a DdP11 e in parte al 10 (Giulia in carcere e nessuno se la cacava di striscio... come se fossero scene aggiunte all'ultimo minuto).
    DdP11 ha ottimi spunti e bravissimi attori (Renzi è un GRANDE, e mi piace sempre di più, lo conoscevo già e lo apprezzo, e in DdP non lavora male, dopotutto!), purtroppo non supportati da altrettanto buone storie.
    Luca è morto e nessuno sottolinea il momento. Dovrebbe esserci rabbia, voglia di rivalsa, ecc...

    Io una 12sima stagione la vorrei: o proprio il continuo di questa (almeno diamo un senso e creiamo il "poi", oppure un reboot totale della st.10, cosa francamente impossibile, lo so, ma sarebbe la cosa migliore).

    Moz-

    RispondiElimina
  6. Si Ispy sono Andrea B....

    Miki già ne abbiamo parlato...sappiamo entrambi come la pensiamo al riguardo...tu hai senza dubbio ragione è mancata quell'atmosfera della prima stagione....ma squadra antimafia a me emoziona sempre di più anche se è americanata...che te devo di me piace :) di sicuro molto meglio di Intelligence quella più americanata ancora..

    RispondiElimina
  7. Ho paura che questa cosa non ufficiale sia la risposta più ufficiale che avremo, a meno che dopo la messa in onda di domani sera non appaia quel "grazie per 11 anni passati insieme" che darebbero almeno un minimo di decenza alla chiusura della serie. Poi sono davvero poco furbi: se volessero fare anche 10 spettatori in più, annuncerebbero la fine di Distretto nel promo, sarebbe solo un'ennesima presa in giro, ma tanto ci hanno abituato a peggio. Non aggiungo altro, credo che sappiate come la penso. Mi sarebbe piaciuto che Distretto chiudesse per bene, all'apice del suo successo, ma non è la prima volta che una fiction italiana chiude spegnendosi lentamente, tra l'indifferenza del pubblico. Se la sono cercata, e va bene così. Ripeto che mi piacerebbe avere una nuova serie poliziesca che non sia SAM, prodotto comunque notevole secondo me, con un'impostazione diversa e che riesca ad avere un ciclo ben preciso, senza cambi di cast tanto per tirare a campare.

    DELUSAdaDistretto

    RispondiElimina
  8. Io penso che il reale problema non è avere un cast quasi del tutto nuovo, ma il fatto che vi sono dei "fantasmi" che aleggiano al Tuscolano senza che vi sia stata data la pace.
    Mi spiego meglio: io sono tra coloro che spera(va)no in un Distretto come serie lunga, anche per altre tot stagioni. Non ho paura dei cambi del cast, specie se gli attori sono valide (Renzi e Ragno, dopotutto, lo sono!).
    Però è vero che quando cambi il cast, devi chiudere le trame di chi va via.
    Escludendo il mistero Belli, che non riguarda questo discorso, poiché è da considerarsi cosa a sé, io parlo proprio di personaggi importanti come Vittoria e Giuseppe, che non ci hanno manco fatto salutare (era DOVEROSO vedere i due diventare nonni, a fine st.10, no?), Elena Argenti (manco una frase di circostanza!!), Marta Balestra (sparita nel nulla...), Virginia Donati (addirittura con una trama con Pietro in corso!!).
    Insomma, secondo me se avessero chiuso per bene queste trame, avremmo accettato con più naturalezza il cast nuovo.
    Dopotutto nessuno s'è lamentato dell'uscita di scena di Walter e Giovanna, o Valeria, o Alessandro, Raffaele, Roberto, Giulia, Anna, Lorenzo, Gabriele, Antonio... hanno avuto la loro parabola, la loro storia è cominciata e finita.
    Possiamo dire lo stesso di Elena, Marta, Virginia, Vittoria e Giuseppe? No.

    Moz-

    RispondiElimina
  9. l'occidentale14 gennaio 2012 23:29

    Ormai al x tuscolano c'è, e comanda Brandi, lo dico da tanto, gli unici che devono tornare sono Roberto, Mauro e le loro famiglie con un cameo di Vittoria, Antonio Giuseppe. Il resto fa parte di pagine di distretto aperte e chiuse.

    RispondiElimina
  10. Voglio che torna mauro belli


    RispondiElimina
  11. anke ioo voglio che torna tutti noi voliamo che torna mauro belli

    RispondiElimina